mercoledì, Maggio 5, 2021
HomeBLOGSei uno dei 533 milioni di utenti di Facebook a cui sono...

Sei uno dei 533 milioni di utenti di Facebook a cui sono stati rubati i dati?


I dati raccolti da Facebook tra giugno 2017 e aprile 2018 sono trapelati a un forum di hacking di basso livello il 3 aprile 2021.

I dati trapelati includevano informazioni da 533 milioni di utenti di Facebook, tra cui:

  • Dati di creazione dell’account
  • Data di nascita
  • Indirizzo email
  • Facebook ID
  • Biografia di Facebook
  • Nome e cognome
  • Posizione
  • Dettagli del matrimonio
  • Numero di telefono
  • Posizione passata
  • Dati di relazione

Gli utenti hackerati potrebbero non aver rubato tutti questi punti dati ed è attualmente difficile accertare con precisione quali informazioni e da chi sono stati estratti i dati.

La fuga di notizie include informazioni provenienti da utenti di 106 paesi con 32 milioni di record appartenenti a utenti di Facebook negli Stati Uniti, 11 milioni di record dal Regno Unito e altri in tutta Europa:

Numeri di fuga di dati di Facebook
Proveniente da Politico

La fuga di notizie è stata scoperta da Alon Gal, Chief Technology Officer di Hudson Rock:

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Alon ha dichiarato a Business Insider:

“Le persone che si iscrivono a un’azienda rispettabile come Facebook si affidano a loro con i propri dati e a Facebook [is] dovrebbe trattare i dati con il massimo rispetto “,

Ha anche affermato che la fuga di dati è una violazione della fiducia e dovrebbe essere trattata di conseguenza.

Facebook chiama la fuga di informazioni personali “vecchie notizie”

Liz Bourgeois, Director of Strategic Response Communications di Facebook, ha twittato il giorno in cui è stata scoperta la fuga di notizie, definendola “vecchia notizia”.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Tuttavia, i dettagli personali come indirizzi e-mail, nomi completi, numeri di telefono e posizioni non cambiano regolarmente, quindi questa ultima fuga di notizie è ancora preziosa per i criminali informatici che potrebbero utilizzare queste informazioni in modo fraudolento.

Sebbene non tutte le informazioni siano rilevanti oggi, è lecito presumere che lo saranno molte, lasciando gli utenti suscettibili ad attacchi di phishing e smishing; in cui hacker o criminali informatici cercano di indurre le loro vittime a fare clic su un collegamento o a rispondere a un messaggio di testo.

Ulrich Kelber, un regolatore federale dei dati tedesco ha twittato un’immagine di un tentativo:

Il suo commento accanto all’immagine si traduce in:

Ulrich Kelber tweet traduzione

Ivan Righi, analista di intelligence sulle minacce informatiche presso Digital Shadows, ha affermato che le informazioni personali sarebbero state originariamente disponibili a un prezzo elevato, limitando il numero di hacker che hanno scelto di acquistare le informazioni.

Ha specificato che le informazioni sono state probabilmente rivendute più volte fino a quando il prezzo richiesto non è diventato così basso da essere pubblicato pubblicamente, che è un comportamento tipico degli hacker.

Ha anche affermato che:

“Anche se i dati possono essere vecchi, hanno ancora molto valore per i criminali informatici”.

È possibile che queste informazioni possano essere utilizzate per accedere ad account che richiedono l’autenticazione a due fattori, come i conti bancari.

Per lo meno, le vittime di Facebook possono aspettarsi un aumento delle chiamate di disturbo.

Relazionato: 7 passaggi urgenti da intraprendere quando il tuo account Facebook viene violato

Si tratta di una violazione del GDPR?

L’Information Commissioner Office afferma che l’autorità di regolamentazione competente deve essere informata di qualsiasi violazione o fuga di dati significativi entro 72 ore.

Se Facebook stia violando la legislazione del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’UE è attualmente in discussione.

La fuga di notizie originale si è verificata prima dell’implementazione del GDPR; Tuttavia, poiché la piattaforma social afferma di aver chiuso la violazione nel 2019, un anno dopo l’attivazione del GDPR, ci sono domande sul fatto che avrebbero dovuto seguire il processo di notifica.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

La Commissione irlandese per la protezione dei dati ha dichiarato ieri che erano in corso indagini per accertare se qualche regola fosse stata violata.

Puoi scoprire se le tue informazioni sono state cancellate?

Puoi scoprire se il tuo indirizzo email o numero di telefono è trapelato utilizzando uno strumento chiamato Have I Been Pwned? Troy Hunt, creatore dello strumento e direttore regionale e MVP di Microsoft, ha dichiarato che lo strumento può essere utilizzato per scoprire se sei una vittima della fuga di notizie:

Facebook parla

Il direttore della gestione del prodotto di Facebook, Mike Clark, ha pubblicato ieri un articolo discutendo della violazione.

L’articolo rivela che le informazioni sono state raccolte utilizzando una funzione di importazione dei contatti di Facebook progettata per aiutare gli utenti a trovare e connettersi con i loro amici.

Quando la piattaforma social è venuta a conoscenza di come gli hacker hanno utilizzato questa funzione, hanno implementato gli aggiornamenti.

Tenere al sicuro il tuo account Facebook

L’articolo consiglia agli utenti di aggiornare il controllo “Come le persone ti trovano e ti contattano”, di eseguire regolarmente controlli della privacy e di abilitare l’autenticazione a due fattori.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Sfortunatamente, gli hack non sono una novità e, con lo sviluppo di Internet, anche la tecnologia si avvale di tutti i dati disponibili.

Gli utenti di Twitter sono stati vittime di attacchi informatici il 15 luglio 2020 e anche WordPress ha i suoi problemi. Sfortunatamente, la protezione contro questi eventi è spesso reattiva quando gli hacker trovano nuove vulnerabilità da sfruttare.

Altri articoli che trattano la storia:

Politico
Caldo per la sicurezza
Business Insider




Rebekah DunneLooks like you have blocked notifications!

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments

Looks like you have blocked notifications!